top of page
COPERTINE_Page_8_edited.jpg

Colori e sapori della SICILIA

Nuova data - dal 21 al 26 Ottobre

1° GIORNO: CATANIA

Partenza in pullman dai luoghi convenuti verso l’aeroporto di Venezia o Treviso. Volo diretto verso Catania. Trasferimento in bus privato e partenza per Catania. Visita di Catania, che rappresenta una importante memoria della presenza greca e romana con il suo teatro greco romano e l'anfiteatro romano, ma oggi è soprattutto uno dei più interessanti esempi di fusione di culture e tradizioni siciliane con il suo caratteristico mercato della pescheria, con la sua Cattedrale di S.Agata, rara testimonianza di ecclesia munita, la piazza duomo con la fontana dell'elefante e la fontana dell'Amenano; la via Crociferi definita" la via del clero"; la sua monumentale piazza dedicata all'università e via Etnea splendido esempio di barocco settecentesco caratterizzato dai palazzi nobiliari dalle facciate in pietra lavica e in pietra bianca calcarea. Al termine trasferimento in hotel zona Catania, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° GIORNO: ETNA - TAORMINA

Prima colazione in hotel e partenza per l’escursione sul Monte Etna, il più grande vulcano d’Europa dove si raggiungerà, attraversando campagne coltivate con oliveti e agrumeti ed i vari villaggi di montagna che caratterizzano questa zona, il Rifugio Sapienza, ex rifugio alpino situato a circa 1800 mt dove si vedranno i Crateri Silvestri, i segni delle passate colate laviche e dal quale si potranno scattare delle foto meravigliose ad uno dei panorami più belli di Sicilia. Pranzo in ristorante in corso d’escursione. Nel pomeriggio partenza per Taormina, piccola cittadina universalmente considerata come una delle meraviglie della Sicilia, a circa un’ora di strada da Catania. In questa deliziosa località ubicata sulla cima di uno strapiombo ad oltre 200 mt. d’altezza, si visiteranno il caratteristico centro storico che si sviluppa attorno al Corso Umberto I, la principale arteria della città e alla Piazza IX Aprile, una deliziosa piazzetta conosciuta in tutto il mondo per l’incredibile vista che si può ammirare dalla sua balconata; e il suo monumento più famoso: il Teatro Greco – Romano, originariamente costruito dai greci in una zona molto panoramica dalla quale si può godere di una superba vista con l’Etna a fare da sfondo e successivamente modificato e ampliato dai Romani che lo trasformarono in arena per i combattimenti dei gladiatori. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO: PIAZZA ARMERINA - AGRIGENTO

Prima colazione in hotel, e partenza per Piazza Armerina. Vera e propria perla della Sicilia centrale in provincia di Enna, circondata da una lussureggiante natura prevalentemente composta da boschi di eucalipto e situata a circa 700 mt d’altezza sui monti Erei. Una volta giunti si visiterà la sua attrazione principale: la celebre Villa Romana del Casale, inserita dall’UNESCO nel 1997 nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Si tratta di una fastosa villa romana, rinomata soprattutto per i c irca 3500 metri quadrati di mosaici policromi risalenti alla seconda metà del IV sec. d.C., tra i quali spiccano le scene della “Piccola Caccia” e della “Grande Caccia”. Incontro con la guida locale e visita alla Villa Romana del Casale. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Agrigento, incontro con la guida e partenza per la scoperta delle antiche meraviglie greche della Valle dei Templi, inserita dall’UNESCO nel 1997 nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Si ammireranno quindi: il Tempio della Concordia, il più impressionante tempio greco dorico giunto fino ai giorni nostri dopo il Partenone di Atene; il Tempio di Eracle, il più antico tra tutti; il Tempio di Giunone, ubicato sulla parte più alta del Sito Archeologico dalla quale è possibile osservare l’intera valle in tutto il suo splendore con i templi che degradano dolcemente verso il mare, il Tempio di Zeus Olimpio, edificato dopo la vittoria degli Agrigentini sui Cartaginesi per onorare Zeus, il Tempio dei Dioscuri o di Castore e Polluce oltre alla zona dell’Acropoli e delle numerose necropoli greche, romane e paleocristiane. Sistemazione in hotel zona Agrigento, cena e pernottamento.

4° GIORNO: MAZARA DEL VALLO – TRAPANI

Prima colazione e partenza per Mazara del Vallo, città situata nella parte occidentale della Sicilia a meno di 200 km dalle coste della Tunisia. Una volta giunti in questo luogo che ha mantenuto nel tempo la sua vocazione fortemente marittima, diventando uno tra i più importanti porti pescherecci del Mediterraneo, si visiterà il caratteristico centro storico chiamato “Kasbah”, un piccolo labirinto di stradine ch e custodisce tesori come la Cattedrale del Santissimo Salvatore con le sue cupole rivestite di maioliche colorate, edifi cata in epoca normanna dal conte Ruggero d’Altavilla e ricostruita in stile Barocco Siciliano nella seconda metà del 1600, al cui interno spiccano il gruppo marmoreo della “Trasfigurazione” e gli affreschi di Giambecchina; il Palazzo del Seminario; il Palazzo Vescovile, il giardino pubblico di Villa Jolanda ed infine, nella bella Piazza Plebiscito, l’ex Chiesa del Carmine (ora Sala Consiliare) e la Chiesa di Sant’Egidio. Pranzo i n ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per Trapani, una delle città più conosciute della Sicilia occidentale; terra di conquista caratterizzata da un mix di culture che rispecchia appieno l’essere dell’intera isola. In quella che è stata definita co me “città del sale”, “delle vele” o “delle cento chiese”, si visiterà il bel centro storico nel quale si susseguono una serie di chiese di notevole interesse come la Chiesa di San Francesco d’Assisi con la sua bella cupola rivestita da tessere colorate; la Chiesa dei Cappuccini; la Chiesa di San Pietro, una delle più antiche della città e quella delle Anime del Purgatorio con le sue forme barocche; oltre che una delle sue strade più attraenti: Via Garibaldi con i suoi bei edifici tra i quali spiccano il Palazzo Riccio di Morana, appartenuto a quella nobiltà che ha reso il centro storico di Trapani un luogo elegante e raffinato; Palazzo Milo, altro edificio nobiliare del quale meritano particolare attenzione il portale d’ingresso e il sontuoso motivo del portale - balcone ed infine la Chiesa di Santa Maria del Soccorso, detta anche Badia Nuova, una delle più antiche chiese della città. Sistemazione in hotel zona Trapani , cena e pernottamento.

5° GIORNO: ERICE – MONREALE

Prima colazione in hotel e partenza per l’incantevole cittadina medievale di Erice, situata a circa 750 mt di altezza sull’omonimo monte e inserita nella lista dei “Borghi più belli d’Italia”. Si passeggerà per le sue stradine lastricate tra angoli suggestivi, abitazioni con il patio in stile arabo, negozietti di souvenir e pasticcerie storiche nelle quali assaggiare i deliziosi dolci tradizionali del borgo come la pasta di mandorle, le cassatelle, la frutta di martorana e tante altre prelibatezze. Si scopriranno inoltre gli antichi templi dedicati a diverse divinità; la Chiesa Matrice dell’Assunta, vero gioiello gotico la cui facciata è affiancata da una bella torre campanaria anticamente utilizzata anche come torre di vedetta ed infine, sulla punta estrema del monte, proteso verso il mare e la pianura sottostante, il Castello Normanno conosciuto anche come “Castello di Venere” perché fu edificato proprio sul sito dove in precedenza sorgeva il tempio dedicato alla dea Venere Ericina. Degustazione di Genevose e Marsala presso pasticceria di Maria Grammatico durante le visite. Pranzo in ristorante in corso d’escursione. Proseguimento per Monreale, cittadina Normanna situata su uno sperone roccioso dalla quale domina la valle dell’Oreto e la Conca d’Oro. In questo luogo nel quale ogni an golo parla di storia, arte e cultura si visiteranno quindi il centro storico con la bella piazza Vittorio Emanuele II con al centro la fontana del Tritone ed il magnifico Duomo, dichiarato nel 2015 dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità e conosciuto in tutto il mondo per i suoi mosaici policromi e d’oro zecchino, raffiguranti episodi tratti dal Vecchio Testamento, dal Nuovo Testamento e dalle vite dei Santi. Al centro del Duomo, nell’abside, spicca il grande mosaico del Cristo Pantocratore che, illuminato dalla luce esterna, crea un effetto visivo davvero unico. Sistemazione in hotel zona Palermo, cena e pernottamento.

6° GIORNO: PALERMO

Prima colazione a partenza per Palermo, città dai mille volti, crocevia di popoli, culture e tradizioni diverse nella quale convivono armoniosamente cupole arabe, chiese barocche, palazzi liberty, teatri neoclassici, spazi verdi e caratteristici mercati storici. Il capoluogo della Sicilia è caratterizzato dalla presenza di uno dei centri storici più grandi d’Italia e d’Europa ed è certamente uno tra i più ricchi di meraviglie, tanto da essere inserito dall’UNESCO nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Una volta giunti, passeggiando per Via Vittorio Emanuele, la via più antica della città, si scopriranno il suo centro storico ed i monumenti che hanno reso Palermo celebre in tutto il mondo come ad esempio Piazza Marina, una delle piazze più belle della città, circondata da palazzi storici tra i quali spicca il Palazzo Chiaramonte Steri che fu sede palermitana dell’inquisizione siciliana; Piazza Quattro Canti, slargo ai cui quattro angoli si ergono le facciate di bei palazzi del ‘600 sulle quali spiccano le statue dell’allegoria delle stagioni, dei regnanti storici della città e delle sante patrone palermitane; Piazza Pretoria, con la bellissima fontana in marmo di Carrara bianco costruita esattamente nel suo centro; la Chiesa Santa Maria dell’Ammiraglio, meglio nota come “Martorana”, una tra le più affascinanti chiese bizantine in Italia; la Cattedrale di Palermo, costruita in stile Arabo-Normanno, uno dei simboli più rappresentativi della città nonché luogo in cui sono custoditi importanti tesori come le Tombe Reali normanne, il sarcofago di Federico II, la corona e i gioielli di Costanza d’Aragona, la cripta ed infine il Palazzo Reale o Palazzo dei Normanni con la splendida Cappella Palatina, centro politico e culturale del regno Normanno a Palermo. Al termine, si effettuerà un tour panoramico in bus percorrendo il magnifico viale di Via Libertà, durante il quale si effettueranno due brevi soste per ammirare il Teatro Politeama ed il Teatro Massimo, il più grande edificio teatrale lirico d'Italia, nonché uno dei più grandi d'Europa. Trasferimento presso APT di Palermo in tempo utile per la partenza del volo di rientro. Pranzo in ristorante in corso di visite. Nel tardo pomeriggio partenza per l’aeroporto di Palermo e volo diretto per Venezia o Treviso. Rientro in pullman alle località di partenza.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE DA € 1.210,00

Supplemento singola:€ 170,00

LA QUOTA COMPRENDE:

Transfer in pullman all’aeroporto (A+R) * Voli diretti con bagaglio in stiva da 20 kg e un piccolo bagaglio a mano * Pullman G.T per tutto il tour in Sicilia * Servizi guida locale 4 giornate intere e 2 mezze giornate * Sistemazione alberghiera in hotel di categoria 3/4 stelle in camere doppie con servizi privati * Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno al pranzo del 6° giorno * Bevande ai pasti nella misura di ½ minerale e ¼ vino * Degustazione di Genevose e Marsala presso pasticceria di Maria Grammatica ad Erice * Ingressi previsti: Chiostro Benedettini + Duomo a Monreale - Palazzo dei Normanni + Cappella Palatina a Palermo - Castello di Venere a Erice - Templi Agrigento – Villa del Casale Piazza Armerina - Teatro Antico di Taormina * Assicurazione medico/bagaglio * radioguide per tutto il tour * accompagnatore di viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Eventuale costo di adeguamento voli * Mance ed extra di carattere personale * Tasse di soggiorno ove previste * Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende.

NB : in alcuni casi o per esigenze operative, il programma di viaggio puo' subire variazioni, senza alterare la qualità dei servizi. Salvo errori o omissioni, il contenuto di questo programma di viaggio è riconducibile ai programmi di viaggio rilasciati in Agenzia Viaggi.

bottom of page